Epossibitume T100 - PI.CA.COLOR

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

Epossibitume T100

PRODOTTI > schederivestimentiepossidici
Epossibitume T100
Descrizione
Rivestimento  anticorrosivo epossibituminoso impermeabile ed elastico per superfici umide.
 
Composizione
Prodotto bicomponente a base di resine epossidiche esenti da solventi modificate con resine epossipoliammidiche elastiche e bitumi non tossici.
 
Caratteristiche generali
Epossibitume T100 è un rivestimento anticorrosivo con elevata resistenza meccanica, alta resistenza ai vapori o spruzzi di acidi, alcali e solventi, elevata resistenza all’acqua, ottimo potere adesivo.
La peculiarità di Epossibitume T100 è di essere un rivestimento epossibituminoso dotato di buona elasticità ed eccellente adesione su superfici metalliche umide. Grazie a questa sua caratteristica è specifico per la protezione anticorrosiva e l’impermeabilizzazione anche armata con fibre di vetro di strutture metalliche e cementizie, soggette a sollecitazioni meccaniche, vibrazioni, movimenti di assestamento, umidità e condensa.
 
Campi d’Impiego
Epossibitume T100 viene utilizzato in generale per la protezione di tutte le strutture soggette ad aggressione chimica come: serbatoi interrati, depuratori, fognature, canali, grondaie, tubazioni  ed è specifico per la protezione di ponti autostradali, gallerie, viadotti, sottopassaggi, parcheggi sotterranei, corsie sopraelevate, centrali elettriche e termoelettriche,  dighe, paratoie e condotte forzate.
 
Caratteristiche tecniche
Colore                                                                              Nero e grigio scuro
Densità a 20°C                                                                1,40 kg/lt + 0,005 
Residuo secco                                                                 95 % in peso + 2%
Rapporto di catalisi A:B                                                 100:100
(A = base, B = indurente)
Viscosità Brookfield a 25°C A+B                                   6.000-9.000  cps
Tix Index                                                                          >2
Pot-life (tempo utile di lavorazione) a 20°C                 90 minuti
Tempo di fuori polvere a 20°C , 75% di UR                 6 ore
Tempo di indurimento in profondità a 20°C               24 ore
Tempo di sovrapplicazione                                           12 ore 
Completamente polimerizzato                                      7 giorni
Potere dielettrico                                                            12.000 volt/mm
Resistenza agli sbalzi termici                                         -35°C 100°C  con punte di 150°C
Resistenza all’abrasione ASTM (Taber Test)                  90 mg
Spessore massimo consentito                                       1500 micron
Spessore per mano                                                         200-300 micron
Punto di Infiammabilità                                                  >140°C
Adesione su cemento pulito                                           ottima
Adesione su metallo sabbiato grado SA 2,5                 100%
Allungamento                                                                  >15%
 
Preparazione
Mescolare accuratamente i due componenti nel rapporto indicato.
Dopo la miscelazione dei componenti il prodotto è pronto all’uso, non necessita di alcuna diluizione. Se occorre diluire con apposito diluente per epossidici.
 
Applicazione
Il prodotto si applica a pennello, a rullo o a spruzzo.
In caso di superfici umide o in presenza di condensa l’applicazione va fatta esclusivamente a pennello.
Prima dell’applicazione di Epossibitume T100 non è necessario pretrattare i supporti cementizi con primer ancoranti, mentre è consigliabile sabbiare o spazzolare le superfici metalliche.
 
Resa
Con Kg 1 di prodotto A + B si ricoprono 2 m2 di superficie con uno spessore di 300 micron.
 
Conservazione
In recipienti originali ed integri, protetti dal gelo e dal caldo eccessivo, il prodotto si conserva per circa 12 mesi.
 
Avvertenze
Il prodotto contiene bitume pertanto va manipolato con cautela.
Consultare la relativa scheda di sicurezza.


 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu